CONSIGLI DI LETTURA

FICCANASO? NO, SEMPLICI CURIOSI

FICCANASO?  …NO, SEMPLICEMENTE CURIOSI!

 

Ebbene sì,  da oggi pare non sia più un male essere considerati dei “ficcanaso”!

Il nuovo libro dell’astrofisico Mario Livio, infatti, è un interessante saggio su quanto sia importante e, a volte assolutamente benefico, l’essere curiosi nella vita. La maggior parte dei progressi e la conseguente evoluzione dell’uomo nella storia è merito proprio di questa sana curiosità.

Sapevate, per esempio, che esistono due tipi di curiosità?

Si chiama percettiva quella generata da stimoli nuovi, dalla voglia di saperne di più su qualcosa che ci interessa particolarmente: l’oggetto di una discussione ascoltata per caso, il colpevole di un omicidio, la fine di una storia ecc.; è chiamata, invece, epistemica, la vera e propria “sete di conoscenza”, quel desiderio che ci spinge a ricercare quante più informazioni possibili su un certo argomento, quella forza che sta alla base delle ricerche dei vari scienziati, filosofi o esperti nei diversi settori.

Se è vero che la curiosità da sempre genera domande sul perché e sul come, portando alla nascita di discipline fondamentali quali la matematica, la filosofia o la scienza, è anche vero che la curiosità è uno degli elementi fondamentali della creatività, cioè quella capacità di descrivere un mondo soltanto immaginato con la musica, la letteratura e l’arte espressa in qualsiasi forma.

Così, da oggi, sentitevi liberi di ficcare il naso in ogni dove per soddisfare la vostra curiosità, sia essa percettiva od epistemica poco importa, l’importante è continuare a farsi domande e trovare le risposte. E se vi daranno del “ficcanaso”, rispondete pure che la storia ne è piena, ma a questi “ficcanaso” dobbiamo molto, sia in termini di progresso che di emozioni, basti pensare al genio di Leonardo da Vinci, a Richard Feynman, ad Albert Einstein, fino all’ex chitarrista dei Queen Brian May, che, a distanza di anni è tornato sui banchi di scuola per prendere un dottorato in astrofisica…  e tutto grazie alla semplice curiosità!

A presto con altri suggerimenti.

CARLA

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather